Castelmagno-24-mesi-3
CulturaEnogastronomia

Sua Maestà il Castelmagno: il formaggio Il gusto della sfida. Tavola rotonda #3


Quando 28 maggio 2018
Organizzato da il Circolo dei lettori
Info utili

Ore 18
Ingresso libero fino a esaurimento posti disponibili


l terzo di un ciclo di tre incontri, a cura di Clara e Gigi Padovani, dedicati ai tre prodotti protagonisti della finale europea del Bocuse d’Or.

Ha scritto Italo Calvino che «dentro ogni formaggio c’è un pascolo di un diverso verde sotto un diverso cielo». Sui monti della Val Grana esiste da secoli un cacio che in occitano è chiamato lou Chastelmanh: prese questo nome perché un giorno, secondo la leggenda, fu portato ad Acquisgrana al sovrano del Sacro Romano Impero, Carlo Magno. Mucche d’alpeggio per un ottimo latte e qualche piccola aggiunta di latte ovino e caprino contribuiscono a produrre un formaggio regale protetto dalla Dop e per una più piccola produzione solo d’alpeggio dal Presìdio Slow Food.

Partecipano: Evanzio Fiandino, presidente Assopiemonte Dop e Igp, Piero Sardo presidente della Fondazione Slow Food per la biodiversità Onlus, Marcello Trentini chef del Ristorante Magorabin di Torino con una stella Michelin.
Coordinano: Clara e Gigi Padovani

A seguire degustazione gratuita di finger food di Castelmagno, a cura di Accademia Bocuse d’Or Italia e dello chef Marcello Trentini

Condividi questo evento