EW0A3330
ArteCulturaEnogastronomiaStoria

Il banchetto dell’Ultima Cena al Sacro Monte di Varallo Dalla Cappella XX alle cappelle di Gaudenzio Ferrari del Sacro Monte alla Pinacoteca e al Museo Calderini di Varallo. Visita guidata


Quando 20 maggio 2018
Info utili

Orari: 10-18
Prenotazione obbligatoria entro lunedì 14 maggio a: organizzazione@bocusedoreuropeoff2018.it
Ingresso € 12


L’Ultima Cena del Sacro Monte di Varallo incrocia il racconto biblico e la tradizione locale, la storia della cappella attraversa sei secoli. Se la Controriforma impose modifiche e controlli perché la Cena fosse conforme alle descrizioni evangeliche, più tardi la tavola si riempie di vasellame, vassoi e pietanze, e, a cavallo tra ‘800 e ‘900, il tema del banchetto prende il sopravvento schierando gli apostoli intorno alla tavola con il tovagliolo al collo. Per l’occasione, la visita prevede di scoprire le cappelle affrescate da Gaudenzio Ferrari e la mostra a lui dedicata ospitata nella Pinacoteca di Varallo.
Tutte le cappelle del Sacro Monte saranno rese eccezionalmente visibili con l’apertura delle grate per facilitarne la fruizione.

Programma della giornata
– ore 10.30, domenica 20 maggio – ritrovo davanti alla Pinacoteca di Varallo – Vicolo Franzani, 2
– acquisto dei biglietti, salita funivia e arrivo al Sacro Monte
– ore 11.15 appuntamento in Piazza della Basilica al Sacro Monte, fronte fontana
Inizio visita guidata:
– illustrazione della cappella de l’ultima cena
– visita alla cappella della Crocifissione di Gaudenzio Ferrari
– visita al complesso di Betlemme, composto da quattro cappelle di Gaudenzio Ferrari.
– discesa funivia
– ore 12.45 Visita alla Pinacoteca di Varallo
– 13.45 pranzo libero e visita per il centro storico di Varallo: le immancabili e caratteristiche vie del centro cittadino tutte dedicate a percorsi della tavola e degli antichi mestieri quali Via Don Maio, l’antica Contrada dei Nobili, Piazza San Carlo, Via Orgiazzi – già Vicolo del Vino – Via Alberatone, Via Alberganti – antica Contrada del Burro – per far capolino nell’antica Piazza della Tela, oggi Piazza Ravelli. E poi la Chiesa di Santa Maria delle Grazie, compresa nel biglietto di visita, Piazza Ferrari, ove si trovano il monumento a lui dedicato e la sua casa natia.

Il biglietto dedicato al gruppo è di 12 € a testa comprende la possibilità di visita a tutte le collezioni della Pinacoteca e al Museo Calderini, l’andata e ritorno con la funivia per il Sacro Monte e l’accesso al ponteggio in Santa Maria delle Grazie. Gratuito per i possessori Abbonamento Musei Piemonte o Lombardia, Torino Piemonte Card, eventuali disabili con accompagnatore, bambini fino ai 6 anni. Prenotazione obbligatoria entro lunedì 14 maggio 2018 a: organizzazione@bocusedoreuropeoff2018.it

Informazioni utili
Come raggiungere Varallo:
Autostrada Milano-Torino (A4)
Da Torino: dopo il casello di GREGGIO, prendere la A26 direzione GRAVELLONA ed uscire a ROMAGNANO-GHEMME. Strada Statale n 299 per Alagna.
Il Comune di Varallo ha messo a disposizione anche ampie aree di parcheggio. Le auto che scelgono questa opzione devono lasciare la Statale alla prima uscita per Varallo e seguire le indicazioni fino al Sacro Monte (2 Km). Da qui al centro di Varallo, per raggiungere la Pinacoteca, occorrono 10 minuti a piedi.
In altro modo, seguendo sempre le indicazioni via Autostrada Milano-Torino (A4)
Da Torino: dopo il casello di GREGGIO, prendere la A26 direzione GRAVELLONA ed uscire a ROMAGNANO-GHEMME. Strada Statale n 299 per Alagna, seguire per la stazione di Varallo e parcheggiare nelle aree parcheggio limitrofe. Anche da qui, la distanza a piedi fino alla pinacoteca è di 10 minuti a piedi circa.
Per il pranzo, a questo link sono suggeriti i migliori ristoranti del territorio, selezionati dall’ATL Valsesia Vercelli [Consigliata la prenotazione telefonica]: https://goo.gl/xKmSct

Condividi questo evento